Cima Val di Roda - FotoTrekkingTrentino

Vai ai contenuti
Cima Val di Roda

Giro a anello nel Gruppo delle Pale di San Martino, Cima Val di Roda 2791 metri s.l.m. salendo lungo la ferrata della Vecia e il rientro verso il Rifugio Velo della Madonna, passando per la ferrata Velo. Descrizione: Punto di partenza per questa escursione è il parcheggio di Malga Zivertaghe da qui si prende il sentiero sat 713 verso il rifugio Velo della Madonna, in circa 1h20 si arriva al bivio Cadin Sora Ronz 2050 metri s.l.m. sentieri sat 713-721-738B ferrata della Vecia- Porton. Si prosegue in direzione del 738B in circa 10 minuti si arriva al segnavia sat 739 con l’indicazione Ferrata Vecia- Porton 1H30. La ferrata non è lunga circa 20 minuti, alla fine della ferrata si prosegue su sentiero, si sale lungo un canalone fino ad arrivare al bivio per la Forcella Porton. Dalla forcella Porton si continua sul sentiero sat 714 per la Forcella Stephen 2650 metri s.l.m. 2 ore, ci sono tratti serviti da cordino di sicurezza, lungo una parete livello di difficolta 1 grado. Arrivati alla forcella Stephen mancano circa 15 minuti per giungere in vetta alla Cima Val di Roda, dalla forcella parte un sentiero segnato con ometti di pietra, il sentiero è ben visibile. Verso il Rif. Velo della Madonna: Dalla cima si ripercorre il sentiero dell’andata fino al bivio del Porton sentiero sat 739 Ferrata del Velo – Rif. Velo della Madonna circa 1 ora per arrivare al rifugio. Rientro: Dal rifugio si si scende lungo il sentiero sat 713 verso Malga Zivertaghe, in circa 30 minuti si giunge al bivio Cadin Sora Ronz, si prosegue sul sentiero dell’andata sul sat 713 al punto di partenza al parcheggio di Malga Zivertaghe 1h20. Difficoltà: E escursionistica – EEA escursionisti esperti attrezzati n.2 ferrate e tratti di sentiero attrezzato. Tempo di percorrenza: 7 ore

Torna ai contenuti